Cookie e Privacy | © 2019

 Dott.ssa Elena De Simone | Psicologa Psicoterapeuta Trento

Problematiche in Adolescenza

Adolescenza, dal latino “adolescere” che significa “crescere”, è una fase della vita in cui, il passaggio dalla condizione infantile a quella adulta, genera un ponte fatto di incertezze, confusione, ribellione e cambiamenti.

Le modificazioni sia fisiche sia psichiche sono massicce e si forma pian piano un'identità nuova: corporea, sessuale, psicologica e sociale.

Esiste un “range” in cui le modificazioni e i cambiamenti che l'adolescente manifesta, risultano nella norma rispetto all'età e indicano un processo evolutivo sano, per quanto burrascoso e non sempre di facile gestione.

Ci sono però dei casi in cui le cose non sono così lineari e possono insorgere delle chiusure massicce con il mondo esterno (ad esempio in ambito scolastico, famigliare, sociale), possono manifestarsi degli agiti autolesivi o dei comportamenti devianti (ad esempio uso e abuso di sostanze, di alcool, comportamenti anti-sociali, disturbi del comportamento alimentare). Inoltre, la non accettazione di Sé e il sentirsi non accettato dal mondo esterno, possono generare delle situazioni di profondo malessere.

Risulta quindi necessario un intervento di tipo psicologico psicoterapeutico per comprendere le cause del disagio e per cercare di affrontare il blocco evolutivo, sia nel caso in cui sia direttamente l'adolescente a contattare il professionista, sia nel caso in cui siano le persone esterne a lui vicine, ad avere bisogno uno spazio di ascolto e di confronto.