Cookie e Privacy | © 2019

 Dott.ssa Elena De Simone | Psicologa Psicoterapeuta Trento

Disturbi del Comportamento Alimentare

I disturbi del comportamento alimentare sono caratterizzati da un'alterazione delle abitudini alimentari e da un'attenzione costante e maniacale per il peso corporeo.

I DCA si manifestano in linea generale con una diminuzione sostanziale dell'introito di cibo, con il digiuno, il vomito, l'uso di anoressizzanti, lassativi o diuretici per tenere sotto controllo il peso, le crisi bulimiche (in cui si ingerisce senza controllo una grande quantità di cibo in poco tempo), e un'intensa attività fisica. Nel caso dell'anoressia, uno dei primi segnali di allarme è l'amenorrea, ossia l'assenza dei cicli mestruali.

I principali disturbi dell'alimentazione sono: l'anoressia nervosa, la bulimia nervosa e il disturbo da alimentazione incontrollata detto anche BED (binge eating disorder).

 

Il disturbo dell'alimentazione va a ostacolare in modo massiccio il benessere della persona che lo vive in vari ambiti di vita: lavorativo, sociale, relazionale. La propria autostima viene continuamente messa sotto attacco.

Il lavoro psicoterapeutico, in questi casi, non può svolgersi senza la collaborazione di altri professionisti (medico nutrizionista, infermieri, ecc..), ossia di un'equipe specializzata che possa fare da rete e supporto, non solo al singolo ma a tutta la famiglia che con lui vive il disagio.